Tempio Ossario e Monumento alla Resistenza 

In Piazzale XXVI luglio si trovano il Monumento alla Resistenza e il Tempio Ossario; quest'ultimo custodisce le spoglie di venticinquemila caduti della Prima Guerra Mondiale.

In Piazzale XXVI luglio troviamo due opere moderne: il Monumento alla Resistenza progettato dagli architetti Gino Valle e Federico Marconi e dallo scultore Dino Basaldella (1969) e il Tempio Ossario costruito nel 1931 e progettato dagli architetti Provino Valle e Alessandro Limongelli. Le quattro statue della facciata del Tempio Ossario sono opere dello scultore friulano Silvio Olivo. Nel suo grandioso interno sono custodite le spoglie di venticinquemila caduti della Prima Guerra Mondiale. Interessante il monumentale organo fornito di 4800 canne.

Edificio di culto.