Chiesa di San Francesco

Questa chiesa è una delle prime e più antiche testimonianze della presenza dei Francescani in Friuli.

Consacrata nel 1266, è una delle prime e più antiche testimonianze della presenza dei Francescani in Friuli, introdotti dal Patriarca Bertoldo di Andechs, amico personale di San Francesco. È considerata da molti fra le più belle chiese di Udine per la sua pura e semplice linea francescana. L’interno presenta una pianta a croce latina con un'unica navata; da notare brani di affresco come il Lignum Vitae dell'abside centrale (XIV secolo), l'Annunciazione sull'arco del coro e un San Martino sulla parete destra.
Nel corso di scavi effettuati all’esterno della chiesa sono venuti alla luce importanti reperti di epoca preistorica. 
L’annesso convento, divenuto nel 1770 proprietà dell’ospedale civile (Ospedale Vecchio), ora è sede del Tribunale e della Pretura.