Giardino Loris Fortuna

Area compresa tra le due rogge delle città e il Colle Castello.

Il sito su cui sorge l’odierno Giardino Loris Fortuna era conosciuto, storicamente, come “Hortus Patriarcalis”, o “Zardinum od Hortus Domini Patriarchae”. L’area così denominata era compresa tra le due rogge della città e il colle del Castello. Questa zona era un ambito depresso, soggetto ad allagamenti per le piogge e straripamenti delle acque. Con la realizzazione della quinta cinta muraria, però, l’area iniziò a configurarsi come spazio pubblico urbano e da allora la sua funzione è rimasta invariata. A metà degli anni Novanta il giardino è stato oggetto di un restauro che ha previsto anche l’ampliamento delle specie botaniche e l’inserimento, in gran numero, di piante di rose.