Chiesa della Beata Vergine del Carmine

Chiesa costruita dai frati Carmelitani nel Cinquecento, ospita pregevoli opere tra le quali un arca marmorea di Filippo de Sanctis.

La Chiesa della Beata Vergine del Carmine, a cui è annesso un piccolo chiostro, fu costruita dai frati Carmelitani nel 1522. Ha un soffitto riccamente affrescato e conserva, nella cappella sulla sinistra, l’arca marmorea del Beato Odorico da Pordenone, pregevole opera trecentesca dell’artista veneto Filippo de Sanctis.
 

Edificio di culto