14-12-2015
tmpFafGte

“Udine Vicina”: Net, università e Friuli Innovazione potenziano la app

Dalle informazioni relative ai servizi della Net alle notizie dal mondo dell’università, della ricerca e dell’informazione. Si amplia ulteriormente la gamma di servizi e di partner aderenti alla app “UdineVicina”, pronta a presentarsi ancora una volta in una veste rinnovata e più completa. È già disponibile su Google Play e nell’Apple Store la versione 1.2 della nuova app per smartphone e tablet dedicata alla città di Udine. Realizzata dal Comune di Udine e da infoFactory, spinoff dell’università di Udine incubata al Parco scientifico e tecnologico di Friuli Innovazione, “UdineVicina” amplia il suo raggio d’azione con una serie di servizi particolarmente utili per i residenti e non solo. Dopo aver introdotto una nuova versione disponibile anche in inglese e maggiormente rivolta ai turisti, la app cittadina viene ulteriormente implementata con un “upgrade” rivolto soprattutto alla cittadinanza. “UdineVicina ha l’ambizione di essere il riferimento informativo della città – sottolinea l’assessore all’Innovazione, Gabriele Giacomini –, un vero e proprio infopoint digitale, comodo da consultare e sempre a disposizione. Per questo abbiamo pensato di allargare la rete degli enti coinvolti: più informazioni, più qualità, più smartness per un servizio sempre più a 360 gradi”.

Grazie a un accordo raggiunto con Net, infatti, UdineVicina include ora una serie di nuovi servizi on line per i cittadini udinesi alle prese con la racconta differenziata e i rifiuti. “Nella sezione “smart city” della app è presente infatti un’area denominata “servizio Net”, dove è possibile accedere ai servizi “Leggi la tua bolletta”, un vero e proprio sportello online che permette la consultazione delle bollette – spiega il direttore generale di Net spa, Massimo Fuccaro –, o “Dove lo butto”, per chiarire come differenziare e dove gettare tutti i rifiuti domestici. È sufficiente digitare la parola dell’oggetto da gettare per veder apparire una descrizione dettagliata con tutte le informazioni necessarie”. La sezione contiene altre informazioni che rispondono a una serie di faq, domande ad alta frequenza, che approfondiscono questioni relative alla variazione dei componenti della famiglia, alla Tari, alla riduzione delle tariffe per la seconda casa, per i pensionati e per le case di riposo. Completano l’area gli orari e le informazioni sugli uffici e sulle piazzole ecologiche di via Stiria e di via Rizzolo, nonché le notizie sui servizi extra quali lo spazzamento e il servizio di raccolta ingombranti a domicilio.

Con il rilascio della versione 1.2, inoltre, entrano a far parte della squadra di UdineVicina anche l’università di Udine e Friuli innovazione, con l’obiettivo di andare a coprire tutte le principali iniziative che riguardano il settore “ricerca ed innovazione”, centrale per lo sviluppo di Udine. Numerose anche in questo caso le news a disposizione di tutti gli utenti della app: dai convegni internazionali organizzati dall’università alle iniziative per le imprese giovani e innovative, dai corsi di formazione ai bandi di ricerca. Questi nuovi partner affiancano quelli già presenti, tra i quali Confcommercio, Saf, Ssm, Turismo Fvg. In base all’informazione richiesta, infatti, “UdineVicina” utilizza i dati forniti da Turismo Fvg, Net, centrale operativa del bike sharing, Ssm, Polizia Locale, Saf, e-magazine e sito udinecultura del Comune e, infine, Confcommercio. Tantissimi i servizi e le informazioni a disposizione con l’applicazione lanciata quest’anno dall’amministrazione comunale. Si va dagli orari degli autobus agli avvisi sul traffico, dagli eventi in programma alle notizie, dai luoghi da visitare con mappe geolocalizzate, ai parcheggi disponibili e molto altro ancora. Il tutto a portata di mano con un semplice “click”. UdineVicina è un’applicazione aperta a nuove collaborazioni, così da offrire sempre più servizi utili a cittadini e turisti. Per informazioni, proposte, richieste o suggerimenti è possibile inviare una email all’indirizzo app@comune.udine.it.

#news