23-12-2015
tmp5xVXZr

Scuole, erogati 46 mila euro di contributi per progetti educativi

Quasi 46 mila euro. È quanto l’assessorato all’Educazione, Sport e Stili di Vita ha erogato per garantire agli Istituti Comprensivi cittadini e all’Educandato Statale “Collegio Uccellis” la realizzazione in questo anno scolastico di specifiche iniziative con finalità educative. Attività che hanno spaziato dalla pratica della pallamano, al linguaggio universale della musica, dall’esperienza teatrale all’educazione alla cittadinanza, dalla pittura allo sguardo sull’Europa.

“In un momento di difficoltà economica – commenta l’assessore Raffaella Basana – sono soddisfatta di poter contribuire in maniera significativa a sostegno delle attività didattiche, progettuali, innovative ed inclusive proposte dai 6 Istituti Comprensivi cittadini e dall’Educandato Uccelis. A questi contributi – conclude – vanno aggiunti i progetti finanziati attraverso delle convenzioni come, ad esempio, quelli alla Dante, alla Mazzini, alla Tiepolo e molti altri ancora”.

Quattordici, in tutto, le domande di contributi presentate dalle scuole, di cui sette riguardanti l’area delle azioni positive speciali mirate all’inclusione degli alunni che presentano particolari condizioni di svantaggio di diversa natura ed origine. Un’area, questa, considerata di interesse prevalente dall’amministrazione comunale, tant’è che a questo ambito è stato destinato il 60% dei fondi disponibili. Gli 7 progetti appartengono all’area delle azioni ordinarie mirate all’ulteriore qualificazione ed arricchimento dell’offerta formativa.

A questi, come ricordato, si aggiungono i progetti finanziati tramite contributi convenzionati per un totale di oltre 86 mila euro sempre per l’anno scolastico 2015/2016. L’assessorato all’Istruzione, infatti, contribuisce ai progetti sviluppati per la “Scuola in movimento” alla Dante, a quelli per attività natatoria e teatrale alla Mazzini, a quello sportivo alla Tiepolo, al progetto montessoriano alla Garzoni, al doposcuola della Ellero e, in misura trasversale in più scuole, alla promozione della matematica, del pedibus e a Movinfanzia.

#news