20-10-2015
tmpc77W7

Polizia Locale, accordo tra Udine e Campoformido

“Un esercizio di Uti che dimostra come sia possibile compensare a quelle che sono le difficoltà legate alle carenze di personale. Un’operazione che, tra l’altro, avvierà anche alcune forme di omogenizzazione di percorsi e procedure che permetteranno di liberare ulteriori risorse”. Così il sindaco di Udine, Furio Honsell, commenta la firma, avvenuta il 16 ottobre, nel municipio di Campoformido, alla convenzione tra i due Comuni che consente di mettere a disposizione un agente della Polizia Locale del capoluogo friulano al servizio della vicina amministrazione comunale. “Con questo atto – prosegue Honsell – abbiamo provveduto ad assegnare un’unità in più a Campoformido che attualmente, a seguito di alcune mobilità, si trova sprovvisto di personale”.

Da ieri, dunque, è operativa la convenzione siglata dal sindaco del capoluogo friulano e da quello di Campoformido, Monica Bertolini, alla presenza, tra gli altri, anche del Comandate del comando di via Girardini, Sergio Bedessi. Un protocollo in base al quale il Corpo della Polizia Locale di Udine si impegna a mettere a disposizione “del Comune di Campoformido – si legge nel testo della convenzione – Agenti di Polizia Locale, secondo le esigenze effettive e contingenti e concordate con l’Amministrazione stessa e quantificata indicativamente pari ad una risorsa per giornata feriale oltre che i servizi forniti dalla sala operativa della Polizia Locale di Udine e per problematiche particolari, di altri uffici di staff del Comando che possono includere anche ufficiali”.

Palazzo D’Aronco metterà a disposizione il proprio personale in base a un’organizzazione settimanale che verrà preventivamente trasmessa al Comune di Campoformido. Una programmazione che, ovviamente, potrà subire variazioni in funzione delle esigenze contingenti, di mantenimento di un livello ottimale di sicurezza urbana, così da mantenere condizioni di operatività del personale esterno rispettose degli standard di sicurezza. In caso di esigenze contingenti e specifiche che lo richiedano, come ad esempio incidente stradale grave, manifestazioni, calamità o altre particolari situzioni di ordine pubblico), Udine potrà far intervenire anche più personale rispetto a quello previsto, sia su richiesta del referente del Comune di Campoformido, sia su autonoma valutazione della sala operativa della Polizia Locale di Udine e del Comando Polizia Locale di Udine. Le funzioni esperite saranno principalmente quelle di polizia stradale ed amministrativa e i servizi verranno svolti con la dotazione dell’arma di ordinanza e dovranno essere effettuati a bordo di veicoli del Comune di Udine.

In foto un momento della firma tra i primi cittadini di Udine, Furio Honsell, e di Campoformido, Monica Bertolini.

 

#news