09-01-2017
tmpH2PE6K

Officine Giovani: un laboratorio per crescere con le fiabe

Un percorso creativo e interiore che nasce dall’esperienza delle fiabe della tradizione europea. È quanto propone il nuovo laboratorio delle Officine Giovani, in partenza mercoledì 11 gennaio alle 17 nei locali di piazzale Valle del But. L’iniziativa propone un ciclo di tre appuntamenti da tre ore ciascuno, dalle 17 alle 20, programmati per mercoledì 11, 18 e 25 gennaio. Il percorso si concluderà venerdì 27 gennaio a partire dalle 18 con un incontro in cui i partecipanti avranno modo di presentare e condividere un prodotto realizzato durante le attività laboratoriali.

Gli iscritti faranno esperienza della fiaba non solo attraverso l’ascolto ma anche attraverso l’interpretazione e l’analisi delle proprie emozioni, i ricordi e i pensieri suscitati dalla fiaba stessa. Re, fate ed eroi accompagneranno i partecipanti nella scoperta della propria interiorità, facendoli toccare con mano le risorse nascoste dentro di sé, accrescere l’autostima, la determinazione e la fiducia in se stessi e nelle proprie capacità, favorendo un atteggiamento positivo nei confronti dei propri progetti personali e delle sfide che essi comportano. Attraverso la pratica della fiaba verranno inoltre sviluppati l’intuito e la creatività, e verrà ampliata la capacità di utilizzare l’immaginazione.

La fase successiva prevede l’integrazione delle intuizioni emerse nello specchio della fiaba nelle questioni pratiche della propria vita quotidiana. È in questa fase che si passa all’esercizio pratico, che in questo caso specifico verrà scelto in base alle discipline artistiche praticate o che interessano i partecipanti (immaginazione creativa, di scrittura attiva, illustrazione, eccetera). La fase conclusiva del laboratorio prevede la realizzazione di piccole opere artistiche o contributi personali, attraverso i quali gli insegnamenti della fiaba vengono consolidati, lasciando un oggetto concreto a ricordo dell’esperienza.

Il progetto si rivolge prevalentemente a chi si dedica all’arte e alla creatività senza limiti di discipline, genere o tecnica, che si tratti di arti visive (come l’illustrazione, la fotografia o il fumetto) o performative (come la musica, la danza o il teatro), ma si apre anche a tutti quelli che intendono sperimentarsi con un’esperienza di crescita interiore. Le attività saranno condotte da Roberta Modolo, ingegnere gestionale e formatrice con il metodo Debailleul. Laureatasi nel 2009 con una tesi sulle fiabe in azienda, per sei anni ha lavorato come project manager nell’ambito di progetti di ricerca di carattere internazionale, finanziati dalla Commissione Europea. Dopo aver portato avanti la sua passione per il metodo Debailleul esclusivamente nel tempo libero, organizzando e conducendo corsi per gruppi di adulti e progetti per scuole, associazioni ed aziende, nel 2016 lascia la consulenza per fondare Filigrana, un progetto ad ampio raggio che promuove la formazione attraverso le fiabe, organizzando corsi di formazione con le fiabe per ragazzi, adulti ed organizzazioni (www.filigranastoryteller.com).

Le attività si svolgeranno nei locali delle Officine Giovani e avranno un costo di 13,50 euro a partecipante. Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare il numero 0432 541975 dal martedì al venerdì (dalle 16.45 alle 17.45), oppure il sabato (dalle 14.30 alle 18.30) o inviare una mail all’indirizzo officinegiovani@gmail.com. Le Officine Giovani sono un servizio del Comune di Udine – Dipartimento Politiche Sociali, Educative e Culturali – gestito da Aracon cooperativa sociale onlus.

 

#news