14-02-2019
tmpAxp UK

Lo stato di salute dell’Unione europea e il suo destino: ne parla Maurizio Maresca

L’Unione europea non è mai stata sotto attacco come in questo periodo: da più parti le si contesta il fatto di avere perso di vista le ragioni che alla fine degli anni Cinquanta hanno portato a istituire la Comunità economica europea. Ma corrisponde al vero che l’Unione europea è morta? O il tema dell’Unione europea è oggetto di una strumentalizzazione politica che omette di ricordare i tanti vantaggi che derivano agli Stati membri dall’appartenenza alla compagine europea? Il tema del destino dell’Unione europea sarà al centro del prossimo appuntamento con i “Tajus – Aperitivi con il giurista”, organizzati del Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Udine.

L’incontro, dal titolo “L’Unione europe è morta? Viva l’Unione europea!”, in programma mercoledì 20 febbraio dalle 18 alle 20 presso la Fondazione Friuli, in via Manin 15 a Udine, avrà come protagonista Maurizio Maresca, professore ordinario di Diritto dell’Unione europea dell’Ateneo di Udine. A seguire, la sezione “Ingegno friulano” del Tajus avrà ospite Marina Bonazza de Eccher, imprenditrice, già amministratrice delegata della Rizzani de Eccher.

«In vista delle elezioni europee – spiega Silvia Bolognini, ideatrice dei Tajus e docente di diritto agrario dell’Ateneo friulano, che condurrà l’incontro -, ci è parso opportuno organizzare un incontro con uno dei massimi esperti in materia, il professor Maresca, sì da consentire ai nostri studenti e alla collettività di beneficiare di uno spazio di riflessione e di discussione, nel corso del quale verranno affrontate alcune delle questioni al momento più dibattute che chiamano in causa l’Unione europea. Al contempo, abbiamo pensato che il modo migliore per far comprendere l’importanza dell’Unione europea, fosse avere con noi Marina Bonazza de Eccher, una delle persone più significative dell’imprenditoria friulana, un encomiabile esempio di lavoro e sacrificio».

Come da tradizione, l’incontro si concluderà con un aperitivo, durante il quale verranno degustati i prodotti di un’azienda vinicola del Friuli Venezia Giulia. I Tajus - Aperitivi con il giurista, hanno infatti l’obiettivo di far incontrare la tradizione del taj friulano e lo jus, cioè il diritto, attraverso occasioni informali di confronto con esperti di fama nazionale e internazionale, incentrate su temi di attualità.