30-11-2017

La tutela della famiglia nell'Unione Europea: il punto in un convegno

La tutela della famiglia nell’Unione europea” è il titolo della conferenza in programma domani, venerdì 1 dicembre, dalle 9.30 alle 16.30, nell’aula 3 del polo economico giuridico dell’Università di Udine, in via Tomadini 30/a. In due sessioni, si parlerà dei profili di diritto dell’Unione europea ed internazionale, toccando temi come la libera circolazione dei modelli familiari tradizionali e non, la tutela delle famiglie migranti, violenza domestica, e dei profili del diritto internazionale privato, analizzando la tutela del patrimonio familiare in ipotesi di successioni transfrontaliere, il riconoscimento del cognome e dello status di figlio acquisiti all'estero, il valore in Italia dei matrimoni e delle unioni civili omosessuali celebrati all'estero.

«I relatori – anticipa Elisabetta Bergamini, docente di diritto internazionale dell’Università di Udine e coordinatrice scientifica dell’evento -, esponenti dell’accademia e della avvocatura, approcceranno i vari temi da una prospettiva fortemente pratica, dedicando particolare attenzione alle ripercussioni del diritto sovranazionale sull'ordinamento italiano nei diversi ambiti trattati». Tra i partecipanti, Paolo Mengozzi, avvocato generale presso la Corte di giustizia dell'Unione europea a Lussemburgo.

L’evento, patrocinato dal dipartimento di Scienze giuridiche, dall’Osservatorio Nazionale sul Diritto di famiglia, da ELSA (European Law Students’ Association) e dall’Ordine degli Avvocati di Udine, è aperto agli studenti, ai dottorandi di ricerca, agli operatori del diritto e alla cittadinanza tutta.

La conferenza segna il momento conclusivo del Modulo Jean Monnet in European Family Law, coordinato da Elisabetta Bergamini e finanziato dalla Commissione europea nell’ambito del programma che mira a promuovere l’eccellenza dell’insegnamento e della ricerca nel campo degli studi sull’Unione europea.