05-10-2015
02 10 via grazzano.jpg

Il museo Etnografico presenta “Borgo Grazzano tra storia e memoria”

Un appuntamento per scoprire tutti i segreti più nascosti di uno dei borghi storici più antichi della città. Domenica 4 ottobre, in occasione della XII Giornata nazionale degli Amici dei Musei, dedicata quest’anno al tema “Guerra e Memoria 1915-1918”, il museo Etnografico ospiterà, alle 11, l’incontro “Borgo Grazzano tra storia e memoria”. Alessio Persic, docente dell’università Cattolica di Milano, storico e profondo conoscitore del borgo, e Tiziana Ribezzi, conservatrice del museo Etnografico, guideranno il pubblico alla scoperta di questo spazio urbano che ha alle spalle una storia secolare di straordinario significato.

Per l’occasione verrà analizzata la fisionomia di questo borgo udinese, Borc di Greçan, fra tradizione rurale e dimensione urbana, attraverso un percorso storico che giungerà agli anni drammatici della primo conflitto mondiale, rievocati attraverso diari e memorie di alcuni esponenti di una città, Udine, costretta ad assumere il ruolo di “capitale della guerra”.

Verrà inoltre illustrato il ruolo del museo stesso come luogo di raccolta e valorizzazione delle testimonianze relative al patrimonio popolare e locale, dove sono offerti molteplici spunti narrativi per parlare della cultura di un territorio. Questo bagaglio di storia e cultura deve essere narrato e prendere corpo nelle vicende che lo hanno animato e nelle profonde trasformazioni della comunità che vi è vissuta: è il caso di Borgo Grazzano, ben documentato da testimonianze orali e fotografiche, oltre che da documenti d’archivio e fonti storiche.

#eventi