03-02-2017

Il Digital Storytelling Lab e la scuola primaria: educazione e innovazione per il territorio

“Il Digital Storytelling Lab e la scuola primaria: educazione e innovazione per il territorio”. È il tema del convegno che si terrà all’Università di Udine lunedì 6 febbraio, alle 14.30, al polo didattico umanistico e della formazione (aule 5 e 7), in via Margret 3 a Udine. L’incontro è promosso dal Laboratorio sull’inclusione, didattica e ricerca educativa (Includere) del Dipartimento di lingue e letterature, comunicazione, formazione e società (Dill) dell’Ateneo friulano.

Apriranno i lavori gli indirizzi di saluto della direttrice del dipartimento, Antonella Riem; il coordinatore del corso di studi in Scienze della formazione primaria, Daniele Fedeli, e il coordinatore del laboratorio Includere, Lucio Cottini.

Interverranno Giuseppe Santoro, dirigente del liceo classico Stellini di Udine, su “Il Piano nazionale per la scuola digitale: i laboratori territoriali”; Alessandro Garofalo, esperto di innovazione della Scuola Holden, “Storytelling e innovazione: una prospettiva educativa sul futuro”, e, per l’Università di Udine, Andrea Mariani, “Il progetto Stellini-Uniud: il Digital Storytelling Lab”; Francesca Zanon, “Lo storytelling digitale nella scuola primaria”; Franco Fabbro, “Le basi neuropsicologiche delle abilità narrative”, e Anselmo Paolone, che coordinerà le relazioni e parlerà anche delle “Dimensioni pedagogiche della narratività nello storytelling”.

Al centro del convegno il progetto del Laboratorio della narrazione digitale multimediale (Digital Storytelling Lab – DSL) promosso dal liceo Stellini con il coordinamento scientifico dell’Università di Udine. Il laboratorio vuol essere un luogo di formazione, sperimentazione e produzione che mette a frutto il potenziale pedagogico della narrazione per sviluppare conoscenze e competenze, agendo in modo sensibile sul tessuto culturale, sociale e produttivo del territorio. Il laboratorio si articola in tre sezioni: alfabetizzare ed educare al narrativo audiovisivo, multimediale, digitale, interattivo; narrare il territorio nelle sue diverse espressioni, culturali, economiche e produttive; raccontare il Made in Italy. Il Laboratorio impiegherà modalità innovative di didattica partecipata e attiva, ispirandosi a una concezione innovativa della didattica intesa come incubatore creativo e generativo di relazioni, interconnessioni e progettualità, un luogo di conoscenza e di formazione di conoscenze, uno spazio aperto di incontro e scambio tra docenti, discenti, professionisti, tecnici, lavoratori e attori della scena sociale.

Per informazioni e iscrizioni: anselmo.paolone@uniud.it; francesca.zanon@uniud.it.