01-12-2015
tmpl4FysT

Identità multiple e confine orientale, se ne parla in un incontro

“Identità multiple al confine orientale, non solo teorie”. È questo il titolo di un incontro dedicato al tema dell’intercultura in programma giovedì 3 dicembre alle 18.30 nella sala del centro parrocchiale di via Genova 1 a Godia. Realizzata nell’ambito del percorso di cultura e lingua slovena attivato dall’assessorato al Decentramento del Comune di Udine, l’iniziativa vuole essere un’occasione per riflettere sulle trasformazioni di un territorio attraversato dalla storia, spesso in modo cruento e conflittuale, e sempre alla ricerca di una pacifica convivenza tra identità etniche molteplici e dalle radici culturali profondamente diverse.

Aprirà l’incontro il sindaco di Udine, Furio Honsell, che porterà il saluto dell’amministrazione comunale. Interverranno il consigliere comunale delegato di quartiere, Mario Canciani, che affronterà il tema “Il progetto Intercultura a Udine, dalle parole ai fatti”, i giornalisti di TV Koper Capodistria Sergio Tavar, che parlerà di identità multiple, e Tommaso Manià, che testimonierà la sua esperienza da ‘italiano’ in Istria. Chiuderà l’appuntamento Igor Jelen, docente di geografia politica all’università degli studi di Trieste, con un intervento sul tema “Identità in epoca di globalizzazione, tra nuove retoriche e pratica quotidiana”. Modererà il dibattito Alen Carli, conduttore degli incontri monografici di cultura e lingua slovena. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare. Per informazioni: Puntoinforma, via Savorgnana 12 (tel. 0432/1273717, www.comune.udine.it).

 

#news