13-10-2015

Giornata scientifica su flussi, turbolenza e combustione nel nome di Leonardo

 L'Università di Udine è fra i protagonisti dell’Autumn Festival di ERCOFTAC, il principale forum di cooperazione scientifica nell'ambito della ricerca su meccanica dei fluidi, turbolenza e combustione, nonché organo consuntivo di riferimento per l’Unione Europea su questi temi. L’appuntamento è per giovedì 15 ottobre, dalle 9.30 alle 17.30, al museo Leonardiano, in Piazza dei Guidi a Vinci (Firenze). 

Una cinquantina di studiosi ed esperti provenienti da tutta Europa «si confronteranno – spiega l’organizzatore del meeting, Alfredo Soldati, ordinario di fluidodinamica dell’ateneo friulano – sul ruolo che flusso, turbolenza e combustione ricoprono nell’industria e nell’ambiente». 

Il programma prevede, come momento clou, l’assegnazione del Da Vinci Award per la miglior tesi di dottorato europea in meccanica dei fluidi. Il premio, in occasione della decima edizione, viene per la prima volta conferito nella città natale di Leonardo e vede in lizza cinque finalisti, selezionati tra oltre quaranta candidati provenienti da atenei e centri di ricerca di eccellenza del continente. 

La giornata verrà aperta dagli interventi dei migliori giovani ricercatori italiani nel settore, fra cui Cristian Marchioli del gruppo di Fluidodinamica dell’ateneo udinese, i quali forniranno una panoramica delle attuali tendenze di ricerca in ambito nazionale. 

A seguire, la ‘Da Vinci Lecture’ di Massimo Germano, fino al 2012 ordinario di Gasdinamica presso il Politecnico di Torino ed ora adjunct professor alla Duke University (Stati Uniti).