26-01-2017
tmpgDwdD1

Europei Under 21 del 2019: la Figc in visita a Udine

“Per Udine è un grande onore poter ospitare una competizione sportiva di questo livello. Ringrazio la Figc per la scelta e garantisco il massimo impegno dell’amministrazione per offrire la migliore accoglienza possibile a tutti i tifosi che visiteranno la città durante il torneo”. Nella tarda mattinata di giovedì 26 gennaio il sindaco di Udine, Furio Honsell, ha accolto così a palazzo D’Aronco la delegazione della Figc, guidata dal direttore generale della Federcalcio, Michele Uva, che proprio con la visita nel capoluogo friulano ha chiuso il primo giro di incontri programmati nelle città che ospiteranno la fase finale del Campionato Europeo Under 21 di calcio del 2019, assegnato dall’Uefa all’Italia. Si tratta di una serie di appuntamenti organizzati dai vertici nazionali della Figc in previsione delle “site-visit” che la Uefa effettuerà nei prossimi mesi. All’incontro in Comune, nel corso del quale sono stati affrontati i primi aspetti organizzativi della manifestazione, hanno partecipato anche l’assessore allo Sport e agli Stili di via, Raffaella Basana, il consigliere federale Renzo Burelli e il presidente della Federcalcio regionale, Ermes Canciani. Per l’Udinese Calcio erano presenti il presidente Franco Soldati, il direttore amministrativo Alberto Rigotto e il direttore generale Franco Collavino. Il torneo, che prevede la partecipazione di 12 Nazionali e determinerà l’accesso ai Giochi Olimpici di Tokyo del 2020, si svolgerà in quattro città italiane (Bologna, Cesena, Reggio Emilia e Udine) e a San Marino. Il capoluogo friulano ospiterà almeno quattro partite e potrebbe aggiudicarsi anche gare importanti della fase eliminatoria del torneo.

 

#news