26-05-2017
tmpqQ2cyx

Educazione alimentare, accordo Comune-Saf-Udine Mercati

Garantire una merenda a base di cibi e alimenti sani, ma anche promuovere la corretta alimentazione e la conoscenza dei benefici del consumo alimentare dei prodotti ortofrutticoli, con particolare riferimento alla produzione locale. È quanto si propone l’accordo di collaborazione annuale sottoscritto in questi giorni a palazzo D’Aronco da Comune di Udine, Udine Mercati e Saf Autoservizi. «Si rinnova ancora una volta questa importante collaborazione con Saf e Udine Mercati a favore dei servizi educativi a disposizione delle scuole – spiega il sindaco di Udine, Furio Honsell –. Il tema dell’educazione alimentare è molto importante sia in termini di qualità dei prodotti sia di contrasto allo spreco. L’obiettivo è quello di promuovere una consapevolezza da parte dei nostri studenti di quelli che sono i percorsi dell’alimentazione e delle derrate alimentari. Ringrazio i nostri due partner e anche gli uffici comunali per il loro impegno, grazie al quale come Comune eroghiamo ogni anno ben 500 mila pasti ai nostri ragazzi». Diversi gli obiettivi che si pone il protocollo: dalla divulgazione di informazioni sulle caratteristiche e la stagionalità dei prodotti ortofrutticoli e sull’attività del mercato ortofrutticolo di Udine alla sensibilizzazione dei giovani cittadini rispetto alla necessità di utilizzare il trasporto pubblico quale contributo alla sostenibilità ambientale. Insieme con il sindaco Honsell hanno partecipato alla firma dell’accordo Alberto Francesco Michele Toneatto, amministratore delegato di Saf, e Ferdinando Milano, presidente di Udine Mercati.

Nell’ambito di questa intesa Udine Mercati, gestore del mercato alimentare all’ingrosso di piazzale dell’Agricoltura, si impegna a fornire frutta fresca in occasione di una serie di manifestazioni pubbliche organizzate dal Comune di Udine, confermando inoltre la partecipazione ai percorsi educativi dell’amministrazione comunale e alla realizzazione dell’ormai pluridecennale “Contratto della Merenda”, progetto che incoraggia il consumo di alimenti semplici e tradizionali per i bambini delle scuole primarie e secondarie. «È un progetto virtuoso – sottolinea Milano – che mette in collaborazione tre enti interessati a promuovere stili alimentari sani e la tutela della salute». Alla Saf sarà affidato invece il servizio di trasporto per alcune scolaresche in occasione delle iniziative educative comunali. «Lo scopo di iniziative come questa – è il commento di Toneatto – è quello di sensibilizzare gli studenti fin da quando sono molto piccoli a un uso del trasporto pubblico non solo consapevole ma anche positivo».

 

#news