21-09-2015
tmp8yN9BD

Decadimento cognitivo e prevenzione, proseguono i progetti del Comune

“In una giornata così significativa e importante il Comune di Udine ribadisce il suo impegno per garantire un’alta qualità della vita a tutti i cittadini, con una particolare attenzione per le problematiche della demenza”. Nella Giornata mondiale dell’Alzheimer, che si celebra il 21 settembre di ogni anno, il sindaco di Udine, Furio Honsell, ha voluto richiamare l’attenzione su un problema, quello del rischio di decadimento cognitivo degli anziani, rispetto al quale l’amministrazione comunale è molto attiva con vari progetti e iniziative, realizzate dall’ufficio “Città Sane” in collaborazione con diverse realtà associative del territorio.

“Per dare un’idea dell’impatto del fenomeno – spiega il primo cittadino – basti pensare che le ultime ricerche indicano le problematiche della demenza come una delle principali cause di morte in futuro”. Già da quattro anni l’amministrazione comunale porta avanti “CamminaMenti…le menti in cammino”, un programma di prevenzione del decadimento cognitivo nel quale rientrano numerose attività e percorsi di stimolazione per gli over 65 durante proposti tutto l’anno da ottobre ad agosto su tutto il territorio cittadino. Sempre su questo tema il prossimo 9 ottobre l’associazione Alzheimer onlus di Udine organizzerà, in collaborazione con Maico e con Confartigianato, un convegno dedicato proprio alla Giornata mondiale dell’Alzheimer. A novembre, inoltre, è in previsione l’avvio di una serie di corsi per familiari che assistono soggetti malati di demenza, sempre grazie a una collaborazione tra il Comune di Udine e l’associazione Alzheimer.

Proprio in occasione della Giornata mondiale dell’Alzheimer il sindaco ha voluto portare personalmente un saluto al centro diurno Alzheimer Udine di viale Venezia, gestito dalla cooperativa sociale Pervinca. Ad accogliere il primo cittadino erano presenti Daniela Vacca e Anna Porro, rispettivamente presidente e vicepresidente della cooperativa. Il sindaco Honsell, che ha anche visitato i locali della nuova sede di Pervinca, si è intrattenuto con gli utenti del centro, uno dei quali ha recitato e poi regalato al primo cittadino una poesia.

#news