23-10-2017
tmpuAWNDb

Comune di Udine premia >br/>gli otto nonni vigile

Sono otto i nonni vigile che il Comune di Udine ha voluto ringraziare oggi, lunedì 23 ottobre 2017, nel corso di un incontro tenutosi nella mattinata a Palazzo D’Aronco. Il sindaco Furio Honsell e il Comandante della Polizia Locale Fanny Ercolanoni hanno voluto eprimerere personalmente la loro gratitudine ai Volontari della Sicurezza che, nel corso dell’anno scolastico 2016-2017, hanno prestato servizio per agevolare l’attraversamento pedonale dei bambini all’entrata e all’uscita dalle scuole cittadine, collaborando con la Polizia Locale.

«Grazie a nome di tutta la città, non solo perché questa è una delle vostre numerose attività di volontariato – ha detto il sindaco Honsell – e perché siete cittadini che sentono il senso civico di servizio e di aiuto, ma anche perché dimostrate che non c’è limite all’attività della propria vita, dimostrate che durante tutta la vita si può essere attivi e orgogliosi di questa vitalità. Siete dei modelli che dovrebbero essere presi costantemente come riferimento, e per quanto noi vi esaltiamo sarà sempre poco rispetto a quanto meritereste».

I nonni vigile apprezzano soprattutto il rispetto e l’affetto dei bambini nei loro confronti. «A questo proposito – ha commentato il comandante Ercolanoni – il sentirsi utili, riconosciuti, rispettati, significa che vi si riconosce un ruolo di autorevolezza e autorità. Qualcuno ha detto che in pensione si sta bene, altri meno bene; ma quello che fate è comunque qualcosa che rappresenta lo sviluppo di un hobby prima sacrificato al lavoro per chi vive la pensione bene, e un modo per sentirsi ancora inserito nella società per chi la vive meno bene».

Ai nonni vigile è stato espresso il riconoscimento per l’impegno volontario e gratuito a favore della cittadinanza, che ormai da anni ha imparato a conoscere la loro figura, mostrando sempre apprezzamento e riconoscenza nei loro confronti, e che prestano un servizio il quale, oltre a tutelare la sicurezza di tanti bambini, consente di liberare personale in divisa da reindirizzare verso altre attività.

Sono stati otto i volontari, tutti forniti delle dotazioni necessarie quali capi di vestiario dedicati ad alta visibilità e antipioggia, palette di segnalazione, che nello scorso anno scolastico hanno sostituito gli operatori della Polizia Locale agli attraversamenti pedonali di via Baldasseria, via S. Daniele, viale Venezia, via Colugna, via S. Pietro, via Padova, via Della Faula-via Massaua, e via Melegnano. Si tratta di Elido Bassi, Tullio Bizzocchi, Claudio Cocetta, Maurizio Dutto, Giorgio Fontanini, Giuseppe Guerrieri, Bruno Ronco e Luigi San Marco.

A sei di loro presenti, il sindaco Honsell e la comandante Ercolanoni hanno consegnato un attestato di riconoscenza a nome della città, per un’attività che, fra l’altro, permette agli operatori della Polizia Locale di impegnarsi in altri servizi più propriamente riferiti ai loro compiti di polizia, il tutto a vantaggio della prevenzione, della vigilanza e controllo del territorio.

Il breve incontro si è concluso con gli auguri per il prosieguo dell’attività, che è già ripresa – al momento con cinque volontari – anche per il nuovo anno scolastico iniziato a settembre.

I cittadini che volessero aderire all’iniziativa e fornire servizio volontario nelle scuole cittadine potranno ottenere tutte le informazioni utili presso il sito della Regione Friuli Venezia Giulia: autonomielocali.regione.fvg.it/Polizia Locale e sicurezza/Volontari per la sicurezza. Si ricorda che le domande vanno presentate alla Regione stessa nel mese di agosto e di febbraio di ogni anno, che

il servizio è gratuito, ed è subordinato al superamento di uno specifico corso formativo e all’iscrizione nell’elenco regionale previsto dalla Legge regionale 9/2009.

#news