15-05-2015
tmpTFAW8e

Circo e animali, “Norme nazionali non ci consentono di vietarli”

“Udine è una città che tutela gli animali nel rispetto della loro natura. Una natura che non comprende il loro utilizzo negli spettacoli da circo, dal momento che, a nostro parere, strumentalizzare gli animali per uno spettacolo non è di certo educativo soprattutto per i bambini. Detto questo, le norme dello Stato non consentono di vietare l’attendamento di circhi per il solo fatto che utilizzino animali negli spettacoli e, pertanto, l’unica cosa che, come amministrazione, possiamo fare è garantire controlli accurati, il rispetto delle regole a tutela sia degli animali, sia degli spettatori”.

Così l’assessora comunale con delega ai Servizi Veterinari, Cinzia Del Torre, in merito all’arrivo in questi giorni in città (parcheggio stadio Friuli) di un nuovo circo con la presenza di animali. Una presenza già segnalata da moltissimi cittadini che, via email, hanno scritto al Comune lamentandosi per l’impiego di animali negli spettacoli.

Due, fino ad ora, le riunioni convocate per la Commissione Pubblico spettacolo, tra cui una direttamente nel luogo dell’attendamento, e presiedute dall’assessore comunale alle Attività economiche e Turistiche, Alessandro Venanzi.

“Insieme con tutti i componenti della Commissione abbiamo verificato la documentazione facendo molta attenzione al controllo e alla certificazione degli animali presenti. Abbiamo inoltre imposto delle prescrizioni sul fatto che ci fossero due veterinari, uno specializzato per animali esotici e l’altro proveniente dal vicino parco zoo “Punta Verde” di Lignano. Medici che hanno anche effettuato dei controlli a campione sui microchip e sulla provenienza degli animali stessi”.

#news