24-09-2015
casa delle donne.jpg

Casa delle Donne, si riapre con un autunno ricco di appuntamenti

Dopo la pausa estiva, tornano, più ricche che mai, le attività organizzate dalla Casa delle Donne del Comune di Udine. Lo spazio pensato e voluto per promuovere, sperimentare e proporre iniziative legate alle tematiche di genere, infatti, sta per riaprire i battenti con tante novità.

Si parte sabato 26 settembre alle 17.30, quando i locali di via Pradamano 21 apriranno per la “Festa d’autunno”. Sarà direttamente l’assessora alle Pari Opportunità Cinzia Del Torre a dare il benvenuto alla serata, durante la quale verrà presentato il nuovo sito www.casadelledonneudine.it preparato con l’intento di dare visibilità e diffusione alle iniziative sempre più numerose e varie. Alla festa di sabato sono previsti anche un “cruciverbone”, da giocare assieme, e la presentazione pratica, a cura di Cristina De Nipoti, del sistema Rio Abierto, un movimento espressivo che si adatta a tutti i tipi di musica. A conclusione, un divertente momento conviviale.

È già pronto, intanto, il calendario per settembre/ottobre, tra proiezioni di film, presentazioni di libri, una mostra, incontri di storytelling, due serate di informazione sul proprio conto bancario e molto altro ancora. Dopo l’apertura ufficiale, mercoledì 30 settembre alle 18, sarà la volta della proiezione del film “E se vivessimo tutti quanti insieme?” di Stephane Robelin e della presentazione, a cura di SeNonOraQuando? Udine, del libro “Il fattore X, il primo libro scritto sulla medicina scritto dalle donne e pensato per le donne” di Letizia Gabaglio e Elisa Manacorda .

Giovedì 1 ottobre dalle 18.30 alle 20.30, è in programma il primo di una serie di incontri di approfondimento sulla lingua araba (il 15 ottobre il successivo). Per partecipare alle serata, pensate per un massimo di 6 persone, è necessario iscriversi inviando una email all’indirizzo snoq.ud@gmail.com.

Martedì 6 ottobre alle 18, la professoressa Marisa Sestito, dell’associazione C.O.R.E., con il contributo della Regione, proporrà un incontro di storytelling dal titolo “Tecniche di sopravvivenza. Dopo Sherazade”.

Nella stessa settimana, precisamente giovedì 8 alle 18, presentata da Gina Morandini, sarà inaugurata la mostra pittorica di Giuditta Dessy “Abissi della mente” a cura del DARS.

Il giovedì successivo, 15 ottobre, alle 18, Maria Giovannelli, sempre grazie all’organizzazione del DARS, presenterà una serata dedicata alla poetessa argentina Silvina Ocampo dal titolo “Una crudeltà eroica”, con alcune immagini a cura di Maddalena Valerio e la voce narrante di Lucrezia Armano.

Ancora storytelling martedì 20 ottobre alle 18. Stavolta a raccontare le storie sarà Maila D’Aronco che si soffermerà su “Raccontare per … convincere (anche nel medioevo?)”.

Mercoledì 21 alle 18 è in programma una conversazione con la ginecologa Daniela Gerin sul libro, sempre a partire dal libro “Il fattore X” di Gabaglio-Manacorda (massimo 25 posti).

Gli ultimi due appuntamenti di ottobre, infine, sono dedicati al mondo dell’economia. Giovedì 22 alle 18 sarà la volta de “Il mio conto in banca e a casa. Gli strumenti di pagamento”, una conversazione con Anna Maria Zuccolo, direttrice di agenzia in collaborazione con UniCredit s.p.a. Giovedì 29, invece, sempre alle 18 e in collaborazione con UniCredit, Maria Elisabetta De Giusti, direttrice di distretto, parlerà di “Finanziamenti: mutui e prestiti personali”.

La segreteria della Casa è aperta il lunedì e il giovedì dalle 16.30 alle 19.00. È possibile anche usufruire di un servizio di baby-parking a richiesta scrivendo una email a casadelledonne@comune.udine.it, indirizzo valido anche per chiedere informazioni sulle attività, o telefonando, negli orari di segreteria, al numero 0432.271024.

 

#eventi