05-10-2015
tmpcG0q b

“CamminaMenti”, in partenza i nuovi percorsi per allenare la mente

Esercizi per la memoria, matematica, passeggiate e visite guidate, allenamenti cognitivi, laboratori creativi, spine yoga e yoga della risata, percorsi di cittadinanza digitale, inglese divertente, film, corsi e incontri di cucina, biomusica, burraco. Ben 42 attività tra le quali scegliere per allenare e mantenere in piena forma le proprie capacità cognitive. Dopo i successi delle scorse edizioni da ottobre e fino ad agosto 2016 torna “CamminaMenti…le menti in cammino”, il progetto con il quale l’ufficio Città Sane del Comune di Udine propone, in collaborazione con diverse realtà del territorio, un ampio pacchetto di percorsi gratuiti rivolti alle persone con più di 65 anni per mantenere la mente attiva e promuovere l’invecchiamento in salute. La prima sessione di attività di stimolazione cognitiva partirà già da questa settimana in tutte le circoscrizioni e toccherà tutti i quartieri della città utilizzando varie sedi dell’amministrazione comunale, dei Civici Musei e dei partner che collaborano alla realizzazione dell’iniziativa. L’iniziativa è stata presentata venerdì 2 ottobre a palazzo D’Aronco alla presenza del sindaco di Udine, Furio Honsell, della presidente dell’associazione Alzheimer Udine onlus, Mariangela Benedetti Esente, dei docenti dell’università di Udine, Laura Pagani, Stefania Zuliani e Antonietta Zanini, dell’insegnante dell’Isis Malignani, Maria Concetta Brocato, e di Fabrizio Girardi e Manuela Schirra, rispettivamente fotografo e art director della nuova campagna di comunicazione.

“L’adozione di corretti stili di vita – sottolinea il sindaco di Udine, Furio Honsell –costituisce un’ottima prevenzione e promuove un invecchiamento in salute. Questo non vale soltanto per le nostre condizioni fisiche, ma anche per la nostra mente e per le nostre capacità cognitive. Ecco perché anche quest’anno il Comune di Udine ha deciso di riproporre il progetto “CamminaMenti…le menti in cammino” utilizzando i fondi del 5×1000 che i cittadini hanno deciso di devolvere all’amministrazione comunale. Un’iniziativa con cui vogliamo non solo favorire le occasioni di incontro e di socializzazione e contrastare la solitudine, ma anche promuovere l’allenamento cognitivo e il benessere”. È possibile scegliere tra 42 percorsi, ciascuno dei quali prevede indicativamente 8 incontri, che si susseguiranno in base a un calendario programmato fino ad agosto 2016. Gli interessati potranno iscriversi contemporaneamente a più corsi e in caso di raggiungimento del numero massimo previsto per ciascun gruppo i percorsi saranno riproposti.

Novità dell’edizione 2015-2016. La novità più importante di quest’anno riguarda il modo in cui l’iniziativa sarà promossa. Grandi protagonisti della campagna di comunicazione di quest’anno saranno infatti proprio alcuni degli utenti di “CamminaMenti”, che, da testimonial dell’iniziativa, campeggeranno sui poster e sulle locandine affissi in città, così come su delle cartoline personalizzate con i loro ritratti e con degli slogan che loro stessi, durante il periodo estivo, hanno elaborato nell’ambito del percorso di pensiero creativo. Un percorso che, attraverso vari strumenti comunicativi, dalla filosofia alla fotografia, dai significati della parola fino ai moderni hashtag, ha voluto stimolare la riflessione su un diverso modo di concepire la vecchiaia come fase della vita in cui coltivare interessi, mantenere una mente efficiente e aperta alle novità, un comportamento attivo e socialmente impegnato, “una vecchiaia verde”.

Sempre all’interno di questo percorso, si rifletterà attraverso il cinema e schegge di film sull’importanza della memoria e del recupero del passato e si lavorerà insieme alla produzione di un decalogo con 10 consigli utili per un invecchiamento attivo.

I primi appuntamenti. La prima sessione di attività si svolgerà da ottobre a dicembre con 12 proposte tra le quali poter scegliere. Si spazierà dai percorsi di Allenamento cognitivo base (ogni mercoledì dalle 9.30 alle 12 dal 7 ottobre al 9 dicembre nella 7^ circoscrizione) e avanzato (ogni lunedì dalle 9.30 alle 12 dal 5 ottobre al 7 dicembre nella 1^ circoscrizione) al Burraco (ogni giovedì dalle 10 alle 12 dal 1° ottobre al 19 novembre in Ludoteca), dallo Spine Yoga base (ogni lunedì dalle 9.30 alle 12 dal 9 novembre al 28 dicembre nella sede della cooperativa Pervinca) ai Laboratori manuali e creativi (ogni martedì dalle 9.30 alle 12 dal 10 novembre al 1° dicembre nella 2^ circoscrizione). Non meno attesi sono poi le sedute di Benessere (ogni giovedì dalle 9.30 alle 12 dall’8 ottobre al 26 novembre nella 6^ circoscrizione), i corsi base di Longevity energetic (ogni lunedì dalle 9 alle 12.30 dal 5 ottobre al 23 novembre nella 6^ circoscrizione), di MemoriAttiva (ogni venerdì dalle 9.30 alle 12 dal 9 ottobre al 27 novembre nella 5^ circoscrizione) e il programma di incontri Raccontami la fiaba di una vita intera (ogni martedì dalle 9.30 alle 12 dal 6 ottobre al 29 dicembre nella 4^ circoscrizione). Completano l’offerta gli appuntamenti di Cittadinanza digitale (dalle 15 alle 17 con date ancora da stabilire), il percorso Musicalmente (che permetterà la partecipazione durante tutto l’anno a eventi e concerti musicali in città) e il pomeriggio cinematografico di Schegge di film al Visionario (il 5 ottobre dalle 17 alle 19 al Visionario). A partire da gennaio 2016 si susseguiranno poi altre tre sessioni di proposte (gennaio-marzo, aprile-giugno e luglio-agosto) con numerose attività in programma: dai giochi matematici all’inglese divertente, dalle visite guidate ai musei cittadini ai laboratori di scrittura e calligrafia, dagli incontri di cucina alle passeggiate alla scoperta della natura.

Il progetto, ideato dalla dottoressa Donatella Basso, è promosso dal Comune di Udine – Progetto O.M.S. “Città Sane”, dall’AAS4 – Distretto di Udine e dall’associazione Alzheimer e prevede la collaborazione di molti soggetti operanti sul territorio, quali a esempio la biblioteca civica “V. Joppi”, la ludoteca comunale, le circoscrizioni e l’animazione sul territorio, Agenda21, l’associazione Amici della Musica, il gruppo Noi Psicologi, Ucai Fvg, l’associazione Micologica Udinese, CEC Visionario. A questo lungo elenco di partner si aggiungono inoltre tanti cittadini che mettono a disposizione il proprio tempo, gli studenti dell’Isis Malignani per i percorsi di cittadinanza digitale e gli studenti del dipartimento di Scienze Infermieristiche per il percorso informativo sul funzionamento del cervello e della memoria. Il Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche dell’Università degli Studi di Udine è coinvolto invece nella valutazione dell’efficacia del progetto.

Sempre in collegamento con il progetto CamminaMenti e in collaborazione con l’associazione Alzheimer e la biblioteca di Udine partiranno inoltre nei prossimi mesi dei corsi di formazione di volontari per la lettura agli anziani e dei corsi che possano aiutare figli e familiari nell’assistenza ai propri genitori o parenti in età avanzata.

Per informazioni: ufficio “Città Sane” del Comune di Udine (tel. 0432 271384/271485 – mail healthy.cities@comune.udine.it) e progetto No alla Solit’Udine (numero verde 800 201911 da lunedì a sabato dalle 8.30 alle 12.30). Per iscrizioni: associazione Alzheimer (tel. 0432 25555 – mail alzheimer.udine@libero.it, il martedì e giovedì dalle 15.30 alle 18, il mercoledì dalle 10 alle 12) e cooperativa Pervinca (tel. 0432 1740123 – mail pervinca.b@libero.it, da lunedì a venerdì dalle 10 alle 15).

#news