28-07-2015

Api, ambiente e agricoltura, ruolo cruciale nell’ecosistema

Apis melliferaProseguono le serate che il Museo friulano di storia naturale dedica ai temi della biodiversità, agricoltura e alimentazione all’interno del calendario di UdinEstate. Giovedì 30 luglio alle 21 in corte Morpurgo a parlare di “Api, ambiente e agricoltura” e del loro ruolo cruciale all’interno degli ecosistemi naturali come in quelli agricoli, sarà Francesco Nazzi dell’università di Udine, affiancato da Desiderato Annoscia del Laboratorio Apistico Regionale il quale si soffermerà sui prodotti dell’alveare utilizzati nell’alimentazione e non solo. A condurre la serata sarà Paolo Glerean, conservatore del Museo Friulano di Storia Naturale.

Le api domestiche forniscono all’uomo prodotti molto interessanti tra cui miele, pappa reale e propoli. Tuttavia, la loro importanza dipende soprattutto dal servizio di impollinazione che svolgono a favore di piante spontanee e coltivate, coadiuvate in questa attività da molte specie di api selvatiche. Ne deriva che un terzo di ciò che mangiamo dipende dall’azione degli impollinatori, ma a loro è anche collegata la straordinaria biodiversità vegetale che ci circonda. Purtroppo la salute di questi insetti è minacciata da vari fattori e si impongono quindi azioni di tutela ad ampio spettro.

A conclusione delle relazioni verrà offerta una degustazione di mieli locali, curata da Fabio del Piccolo, del Consorzio Apicoltori della Provincia di Udine.

La conferenza, come ricordato, si terrà in Corte Morpurgo, in via Savorgnana o, in caso di pioggia, nell’ex Chiesa di San Francesco.

 

#eventi