16-10-2015
tmptEdGqr

Anche Udine all’incontro nazionale degli assessori all’innovazione

Anche la città di Udine ha partecipato al primo incontro nazionale degli assessori all’Innovazione, tenutosi mercoledì 14 ottobre alla fiera di Bologna nell’ambito del “Citizen Data Festival”. A rappresentare il capoluogo friulano l’assessore Gabriele Giacomini, che ha portato la sua esperienza e i progetti realizzati a Udine nel campo dell’innovazione in questa prima metà di mandato.

“Un appuntamento molto importante – spiega Giacomini – perché si è trattato del primo incontro nazionale degli assessori all’innovazione. In un settore complesso come questo, infatti, c’è sicuramente bisogno di occasioni di coordinamento e di scambio di progetti ed esperienze. Ma soprattutto – spiega – è stata l’occasione per impostare un lavoro che, facendo tesoro delle esperienze dei territori, potrà avanzare proposte al governo in maniera più incisiva, autonoma e proattiva”.

E proprio nel settore dell’innovazione, il Comune di Udine potrà dare sicuramente un contributo importante, grazie all’autorevolezza che ha acquisito portando a termine risultati importanti sia nel campo delle infrastrutture come la banda ultralarga, sia in quello dei sevizi, come Wi-Fi, app Udinevicina, Epart, Open municipio, Open data, per citarne solo alcuni.

“A Bologna – continua Giacomini – è stato il progetto Udine Smart Security ad ottenere, in particolar modo, la maggiore attenzione, come modello di innovazione sia per il cittadino, sia per gli operatori comunali. Il fatto di poter segnalare sulla piattaforma Epart gli eventi riguardanti la sicurezza, infatti, è positivo per il cittadino, che può comunicare più facilmente gli eventi che lo preoccupano, ma anche per la polizia locale, che può così raccogliere dati georeferenziati utili per una gestione del territorio più efficiente”.

L’incontro, promosso da Forum Pa e Anci, ha avuto come obiettivo la definizione delle priorità legate all’innovazione urbana da portare all’attenzione del Governo, il punto sullo stato di avanzamento delle progettualità e dei percorsi di programmazione, le risorse previste nel nuovo ciclo di programmazione dei fondi strutturali e, non ultimo, il confronto diretto per lo scambio di esperienze.

 

#news