11-07-2017

Al via a Gorizia il 36° Premio internazionale “Sergio Amidei”

Da giovedì 13 a mercoledì 19 luglio Gorizia si trasformerà in un centro di attrattiva per tutti gli amanti della settima arte. Nelle storiche sedi del Palazzo del Cinema-Hiša Filma e del Parco Coronini Cronberg, si terrà infatti la 36° edizione del Premio internazionale alla migliore sceneggiatura cinematografica “Sergio Amidei".

L’evento, organizzato in collaborazione con il Comune di Gorizia, l’associazione culturale “Sergio Amidei”, il DAMS dell’Università di Udine e l’associazione Palazzo del Cinema-Hiša Filmail, vede la direzione artistica di Mariapia Comand, coordinatrice del corso di laurea triennale del DAMS e di Giuseppe Longo,direttore del premio.

L’edizione 2017, che sceglie come sua immagine-simbolo un “Arcipelago”, intende proporre una panoramica sulle numerose scritture legate all’eterogeneo contesto audiovisivo, comprendendo dunque non solo il cinema ma anche la televisione e il web.

Grande attesa anche quest’anno per l’assegnazione del Premio alla migliore sceneggiatura cinematografica, conferito alla scrittura filmica che meglio ha saputo coniugare l’attenzione per la società contemporanea con la sperimentazione narrativa. A contendersi lo scettro sette titoli internazionali selezionati dalla giuria del Premio Amidei composta da Francesco Bruni, Silvia D'Amico, Massimo Gaudioso, Doriana Leondeff, Giovanna Ralli, Marco Risi.

Il Premio all’Opera d’Autore sarà conferito a Silvio Soldini, distintosi per l'eleganza figurativa e lo sguardo impegnato. Del regista lombardo verrà riproposta un'ampia retrospettiva dedicata ai suoi 35 anni di attività. A I ragazzi del Cinema, ispiratori di un movimento giovanilenato per recuperare i cinema storici di quartiere, andrà invece il Premio alla cultura cinematografica.

Tra gli appuntamenti da non perdere tre importanti tavole rotonde al Palazzo del Cinema: Giovedì 14 luglio alle 18 si comincerà con l cinema amatoriale: Storia, memoria, oblio e riscatto con Alina Marazzi, Laura Casella e Diego Cavallotti. Venerdì 15 luglio alle 18 sarà il turno di Storie di fughe e cinema di ricerca: incontro con Silvio Soldini conDoriana Leondeff e Mariapia Comand. Sabato 16 luglio alle 18, infine, l’incontro dal titolo Il vento mistico: riti arcaici e neomisticismi nel cinema indipendente italiano con Carla Altieri, Marco Danieli e Roy Menarini.

Spazio anche alle masterclass: Giovedì 13 e venerdì 14 luglio aPalazzo del Cinema - Hiša Filma si terrà il laboratorio Il riuso creativo del filmato amatoriale con Alina Marazzi. Domenica 16 luglio sempre al Palazzo del Cinema, sarà invece il turno di Doriana Leondeff e Massimo Gaudioso con  La scintilla creativa: sull’idea drammatica.

In programma, inoltre, tre incontri tutti dedicati ai libri: Venerdì 13 luglio alle 18, al Palazzo del Cinema,  Gian Piero Brunetta presenterà il suo ultimo libro, Attrazione fatale. Letterati italiani e letteratura dalla pagina allo schermo. Una storia culturale. Domenica 16 luglio alle 12, alla Mediateca.GO “Ugo Casiraghi”, Sara Martin e Valentina Re parleranno di Game of Thrones. Una mappa per immaginare mondi. L’ultimo incontro martedì 18 luglio alle 11.30 alla Mediateca “Ugo Casiraghi” con Il cinema spiegato al popolo. Gli articoli di Ugo Casiraghi per “Il Calendario” (1947-1967), Emanuele Protano e Silvio Celli presenteranno il libro Il cinema del Calendario del Popolo (1947–1967) di Ugo Casiraghi a cura di Lorenzo Pellizzari.

A concludere la manifestazione, giovedì 20 luglio alle 21, nella splendida cornice di Parco Coronini Cronberg, si terrà la proiezione della pellicola Show People (King Vidor, 1928) con musica dal vivo Zerorchestra.