01-12-2015
mazzini.jpg

Scuola primaria Mazzini, il Comune attiva percorsi di nuoto e teatro

Percorsi di nuoto e di teatro su misura per potenziare l’offerta della scuola primaria Mazzini con due nuove attività a disposizione degli alunni. Il Comune di Udine ha dato il via libera a due nuove convenzioni con l’Ente regionale teatrale del Friuli Venezia Giulia e con l’Istituto comprensivo Udine VI per realizzare due importanti iniziative presso il plesso scolastico di via Bariglaria. “L’obiettivo è quello di valorizzare l’offerta formativa di una scuola di quartiere importante che negli ultimi anni ha registrato una diminuzione degli iscritti – l’assessore allo Sport, all’Educazione e agli Stili di Vita, Raffaella Basana –. In particolare è fondamentale garantire agli alunni la possibilità di fare esperienze di attività motoria significative vista l’importanza che il movimento ha per una crescita sana ed equilibrata”.

Entrando nello specifico l’amministrazione comunale organizzerà per questo anno scolastico delle sessioni gratuite di corsi di nuoto da realizzare all’interno della piscina Palamostre di via Ampezzo. Complessivamente saranno proposti due turni da 10 lezioni di nuoto ciascuno. Il Comune garantirà la copertura economica delle spese di trasporto e di gestione amministrativa del progetto, nonché della disponibilità di cinque corsie della piscina nel periodo e negli orari concordati con la scuola.

Inoltre, nell’ambito della nuova convenzione con l’Ert Fvg, l’amministrazione comunale ha esteso da quest’anno l’offerta di percorsi teatrali nelle scuole anche alla Mazzini, che sarà protagonista con la scuola dell’infanzia Gabelli della prima edizione del progetto “Dall’altra parte”. L’iniziativa prevede la realizzazione di una serie di incontri e di attività laboratoriali per indagare, insieme con gli alunni e attraverso il linguaggio dell’arte, tematiche legate alla crescita e all’evoluzione della vita. “Complessivamente il Comune investe circa 4 mila euro in queste due attività – sottolinea Basana –, definite al termine di un percorso di confronto e condivisione con gli insegnanti. L’amministrazione comunale e la scuola continueranno comunque a lavorare insieme per sviluppare una progettualità pluriennale a questo programma di valorizzazione della Mazzini”.