27-11-2015
tmp6aUyY

Museo Archeologico, la playroom riapre dopo la pausa estiva

Dopo aver ospitato, nei primi mesi di apertura dello scorso inverno, oltre 400 bambini, la playroom del museo Archeologico si affianca nuovamente all’offerta museale cittadina in occasione della mostra “Mense e banchetti nella Udine rinascimentale, visitabile fino al 18 settembre 2016 proprio in castello. Domenica 29 novembre dalle 15 alle 17 la sala didattica del museo Archeologico sarà aperta a tutti i piccoli appassionati dell’arte per offrire un’area dedicata al gioco, alla lettura, alla sperimentazione, ai laboratori e a tante altre attività e servizi a misura di bambino.

Dopo una breve interruzione estiva, sarà infatti di nuovo possibile giocare visitando le sale con i giochi “Cerca l’intruso”, “Trova i fiori”, “Trova gli animali” e la “Caccia al tesoro”, attività ludiche che accompagnano i bambini verso un’osservazione più consapevole e attenta ai reperti. Un fumetto aiuterà gli adulti a trovare un approccio adatto nella visita al museo con i propri bambini, illustrando in modo giocoso gli aspetti più interessanti dell’archeologia. Grandi e piccini potranno realizzare insieme puzzle archeologici, “colorare” e “ritagliare” reperti, leggere storie di miti e imparare tutto sull’archeologia.

Una particolare attenzione sarà rivolta alla nuova mostra e alla ricchissima produzione di ceramica rinascimentale con puzzle e giochi vari, realizzati grazie alla collaborazione dello Scatolificio Udinese di Basiliano (UD).

Il gioco con l’archeologia continua inoltre anche a casa: dalla pagina web (http://www.udinecultura.it/opencms/opencms/release/ComuneUdine/cittavicina/cultura/it/musei/Civici_Musei_e_Gallerie_di_Storia_ed_Arte/Archeologico/playroom.html) è infatti possibile scaricare alcuni giochi da realizzare a casa.

Realizzata grazie ai contributi del progetto “OpenMuseums – Musei sloveni e italiani in rete: valorizzazione ed innovazione tecnologica nei musei delle città d’arte dell’Alto Adriatico” nell’ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013, la playroom è stata allestita con attrezzature per la proiezione e per il gioco in collaborazione con lo Scatolificio Udinese di Basiliano e il liceo artistico Sello di Udine. L’accesso alla sala è gratuito per i bambini mentre gli adulti pagano il biglietto d’ingresso al museo (5 euro). La prenotazione non è obbligatoria.